Estrattore Essenzia Green: il miglior alleato per mangiare sano

Essenzia Green è quel estrattore di succhi pensato per cambiare le tue abitudini in modo pratico e veloce: si tratta di un modello compatto che è stato pensato e realizzato per risparmiare spazio in cucina, offrendoti il meglio che tu possa trovare sul mercato. Una delle sue particolarità è quella di essere realizzato in Tritan, materiale ecologico di altissima qualità, privo di BPA (bisfenolo A), BPS (bisfenolo S) ed è del tutto sicuro anche per la nostra salute. A differenza della maggior parte degli estrattori a vivo, qui ci troviamo a lavorare con le basse velocità, appena 40 giri al minuto; ciò vuol dire che assisterai sempre a un’estrazione a freddo, senza usare minimamente le lame, ma per mezzo di una coclea centrale. In questo modo potrai avere la possibilità di conservare intatti i nutrienti degli ingredienti, che invece si perdono a contatto con un processo più veloce che prevede un surriscaldamento dell’estrattore.

Appena assaggi il succo appena estratto avrai la sensazione di trovarti di fronte a un prodotto ricco di enzimi e vitamine, dove non vi è ossidazione, poiché i colori sono brillanti e il sapore del succo sarà privo di retrogusto spiacevole. Essenzia Estrattore Green si compone di pochissimi pezzi, che sono facili e intuitivi da montare: si monta la brocca sul corpo della macchina, si può inserire il blocco di spremitura al centro della brocca, si va a girare il coperchio in senso orario per bloccarlo e il gioco è fatto. I due recipienti esterni dovranno essere posizionati sotto il beccuccio della polpa e sotto quello del succo; a questo punto potrai avviare l’estrattore e, qualora fosse necessario, usare la funzione Rev per invertire il senso di rotazione (utile se si bloccano pezzi di frutta o verdura).

La preparazione di frutta e verdura è essenziale per ottenere il meglio dal tuo succo: nel caso di prodotti fibrosi (finocchi, sedano, carciofo e asparagi) è sempre meglio tagliarli in piccoli pezzi, mentre le verdure a foglia dovranno essere scolate bene dopo il lavaggio, perché l’estrattore fa più fatica a compiere il suo dovere. Cerca sempre di rimuovere la buccia dalla frutta, soprattutto se si tratta di agrumi, mentre potrai usare mele, pere, pesche, albicocche, susine e carote con la loro buccia. 

Potrai divertirti con questo etrattaore by Siquri a preparare succhi, basi per creme, condimenti, salse riutilizzando poi le fibre di scarto per ottenere altre preparazioni, come per esempio le zuppe, che in questo modo assumeranno un gusto davvero interessante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *