Diffusore di oli essenziali: perché scegliere la lavanda?

Esistono modi naturali per poter contrastare il mal di testa? Questo disturbo risulta essere il più diffuso a livello europeo. E’ infatti capace di colpire poco più della metà della popolazione (i dati parlano del 51%) solo nel Vecchio Continente. Oltre a usare i farmaci tradizionali, sempre e solo su consiglio medico, è possibile però utilizzare un rimedio davvero interessante in termini di costi e di efficacia. Perché non provare un diffusore di oli essenziali? In base a quanto è stato studiato da una ricerca firmata dall’Università Mashhad of Medical Sciences, è stato scoperto che uno dei migliori rimedi per il mal di testa sia l’olio essenziale di lavanda.

Perché la lavanda è così positiva?

L’olio essenziale di lavanda è considerato un importante sedativo e riequilibrante per il nostro umore. Per questo è indicato al fine di trattare casi di ipertensione e diverse malattie infettive. Per poterlo inalare al meglio si consiglia di versare alcune gocce all’interno di un diffusore di essenze per ambienti che favorisce così la più corretta inalazione. In questo caso il nostro olio viene diluito in acqua e poi nebulizzato nell’aria.

Oltre alla lavanda potrai provare anche l’olio di menta piperita, che va combinato con eucalipto o etanolo per poter subito migliorare le funzioni respiratorie di ogni individuo, soprattutto se influenzato.

Quale diffusore per aromi scegliere?

Un diffusore ti permetterà sempre di poter sfruttare diversi benefici che sono strettamente legati all’aromaterapia. Per farlo avrai bisogno non solo di questo accessorio decorativo per la tua casa, ma anche di un olio essenziale. Sul mercato troverai tantissimi modelli, alcuni dei quali diffondono solo l’essenza nell’ambiente. Quelli più elaborati permettono di combinare l’aromaterapia e la cromoterapia in modo da garantirci sempre importanti miglioramenti a livello psico-fisico.

Gli oli essenziali possono essere diffusi in diversi modi, ma quello più sicuro ed efficace è legato proprio alla vaporazione delle essenze che vengono dolcemente liberate nell’aria senza alcun tipo di deterioramento a causa delle alte temperature. Ma allora come dovrai fare a scegliere il diffusore più adatto alle tue esigenze? Ti basterà tener conto di una serie di fattori chiave: il tuo modello dovrà sfruttare la tecnologia a ultrasuoni, controlla sempre che sia alta la qualità dei materiali, che preveda la funzione di umidificatore, e soprattutto valuta il rapporto tra qualità e prezzo. Con questi semplici consigli potrai facilmente dire addio ai tuoi mal di testa e ai sintomi tipici dell’influenza: ci pensa il tuo diffusore a prendersi cura di te.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *